Utilizzare un paio di occhiali con lenti sporche è fastidioso, per non dire infruttuoso, per questa ragione è bene sapere come pulire i nostri accessori della forma più appropriata possibile.

Potete seguire questi punti per un risultato impeccabile:

1- Passare le lenti sotto l’acqua calda. Fate attenzione a che non sia bollente, in quanto una temperatura troppo alta potrebbe rovinare il rivestimento delle lenti.

2-Lavare bene (senza strofinare e stando attenti a non graffiare le lenti) utilizzando una goccia di sapone per le mani o, eventualmente, di quello per i piatti. Insaponare e risciacquare bene.

3- Controllare il risultato alla luce e, se ci soddisfa, continuare con il passo successivo.

4- Asciugare con un panno di microfibra o cotone (non utilizzare altri materiali o tessuti che potrebbero rovinare gli occhiali) e poi lasciar finire di asciugare su un drappo pulito.

Senza dubbio questo è il metodo più efficace, veloce ed economico al tempo stesso; in ogni caso, per tutti quelli che lo preferiscano, l’alternativa può essere quella di utilizzare una soluzione detergente, di quelle che si possono facilmente acquistare in una ottica. Usando sempre un panno di microfibra, sarà importante stendere la soluzione sulle lenti finché non si assorbirà del tutto; in caso contrario si formeranno macchie che ofuscheranno la visione.

Come ultima alternativa, possiamo decidere di creare un detergente con le nostre mani, facendo uso di alcuni componenti e ingredienti che abbiamo in casa; por esempio, possiamo realizzarne uno rapidamente, adoperando acqua, alcol e sapone per i piatti.

Ricordiamoci di pulire occhiali bene in tutte le sue parti: montatura, naselli e lenti.

Attenersi a queste semplici mosse, è la chiave per conservarli come nuovi. Basta ricordare sempre che:

– Tutti i panni, che usaremo per detergere i nostri accessori, devono essere nuovi o puliti (evitare utilizzare la propria maglietta o gli indumenti che indossiamo, in quanto sicuramente sarà portatori di un po’ di polvere).

– Riporre sempre il tutto in una custodia, per evitare possibili danni. Sono preferibili le scatole, decisamente più resistenti delle classiche bustine in tessuto.

– Ed, in ultimo, non lasciare l’occhiale per parecchie ore sotto il sole, soprattutto in estate e se il nostro modello è dotato di stanghette in plastica.

Per saperne di piú, vi consigliamo questo link.